Sicurezza, sostenibilità e innovazione: come cambiano i materiali per il confezionamento alimentare

Descrizione:

Le nuove linee di ricerca sui materiali bio per il packaging alimentare e i primi risultati sui quali è bene riflettere. L’impegno verso la sostenibilità e l’imperativo della sicurezza sottolineano il rapporto di necessità fra ricerca, formazione e industria, mentre, la frattura globale creata dalla pandemia, si scopre elemento propulsore per una grande attività sul fronte della ricerca dei materiali, stimolando nuovi obiettivi specie sul fronte della sicurezza. Il mondo della ricerca e le aziende si confrontano.

Relatori:

Apertura lavori, saluti e introduzione al tema della giornata: Valeria Cei per InfoPackaging

Innovazione e packaging bio: focus su Ricerca, Sicurezza e In-Formazione, Dott.ssa Antonella Cavazza, Dipartimento di Scienze Chimiche, della Vita e della Sostenibilità Ambientale dell’ Università di Parma

LCA e Certificazioni EPD: il percorso per la sostenibilità ambientale del food packaging in cartone ondulato, Dott.ssa Silvia Di Cesare, Responsabile Qualità e Ambiente per I.CO Industrie Cartone Ondulato

L’imballaggio flessibile, un’alternativa efficiente e sostenibile che impone diverse riflessioni sui materiali plastici, Magdalena Drozda General Manager, Suricate SA

Plastiche e packaging: il ruolo della ricerca e della formazione per una transizione verso un’economia circolare, Ing. Annalisa Apicella, Università di Salerno

Domande e chiusura

Organizzatori:

A cura di Infopackaging
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su email