Come nasce il pack di un prodotto: processi di valutazione aziendali. La parola ad Athena’s

Tra gli interventi del webinar Il packaging in ambito cosmetico: ricerca, sicurezza e scelte consapevoli, in programma venerdì 11 giugno alle ore 15, è previsto quello della dott.ssa Carla Tufano, Responsabile Produzione, Pianificazione e Packaging di Athena’s srl che abbiamo intervistato.

Clicca qui per registrarti al webinar

Athena’s è un’azienda con 50 anni di esperienza alle spalle nell’ambito della cosmesi naturale e biologica. Il vostro reparto di Ricerca e Sviluppo di chi si avvale in ambito scientifico per realizzare gli studi di valutazione di efficacia e di tollerabilità dei prodotti?
Athena’s è un’azienda che ha, al suo interno, il reparto di Ricerca e Sviluppo per poter creare prodotti con una percentuale superiore al 95% di ingredienti naturali ed in linea con la nostra filosofia aziendale ecosostenibile. Facciamo eseguire i test di efficacia e sicurezza (challenge test, test dermatologici etc) all’Università di Ferrara e a laboratori che collaborano con diverse Università.

Quali sono le azioni che Athena’s mette in campo a favore dell’eco-sostenibilità?
L’ecosostenibilità in azienda si traduce in una serie di azioni mirate sia a ridurre al minimo l’impatto ambientale che a supportare il tessuto sociale, in particolare:

  1. scegliamo il piu possibile packaging a basso impatto ambientale (materiale riciclato e/o  riciclabile) e ingredienti da agricoltura biologica
  2. ci autoalimentiamo con energia pulita grazie al nostro impianto fotovoltaico
  3. partecipiamo ai progetti di Impatto Zero di Lifegate, al fine di compensare le emissioni di CO2 generate dal packaging mediante crediti di carbonio provenienti da interventi di creazione e tutela delle foreste.
  4. supportiamo la comunità locale collaborando con alcune associazioni no profit del luogo

Quali sono le domande a cui una società deve rispondere nell’ambito del packaging della cosmesi naturale?
L’azienda al momento della definizione del packaging deve valutare molteplici aspetti e le domande che si deve porre riguardano principalmente:

  1. la compatibilità e sicurezza: il packaging deve essere compatibile con la formulazione oltre a preservare al meglio la formulazione naturale 

2. l’impatto ambientale: deve rispondere alle necessità legislative e del mercato in termini di impatto ambientale ( pack riciclato e  riciclabile, etc) ed etichettatura ambientale 

3. l’Industrializzazione e il Marketing: deve essere macchinabile, adatto all’uso del prodotto e rispondere alle esigenze di marketing (colore, size impression)

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su email